Vacanze nel Parco del Gargano

Il Parco del Gargano

Il promontorio del Gargano, noto anche come Sperone d'Italia, si estende nella parte settentrionale della Puglia e rientra nella parte orientale della Provincia di Foggia. È circondato dal Mar Adriatico, tranne ad ovest, dove confina con il Tavoliere delle Puglie ed è caratterizzato da un centro montuoso con una vegetazione verdissima che arriva fino al mare, a lambire le magnifiche baie sabbiose, che si aprono tra le coste rocciose.

Il senso di accoglienza ed ospitalità e l' incredibile calore umano, uniti ad un forte attaccamento alle proprie tradizioni ed alle proprie radici culturali, sono un punto di forza di questa località a vocazione altamente turistica.

Il Gargano è occupato quasi interamente da ampi altopiani ed alture che tendono a digradare dolcemente o a scendere ripidi e impervi al mare. Il suo cuore è la Foresta Umbra, situata all'interno del Parco Nazionale del Gargano, un'area naturale protetta compresa nell'intera provincia di Foggia.

Il Parco è caratterizzato da fitte ed estese foreste, dalla macchia mediterranea, dai grandi altopiani carsici, dalle ripide falesie sul mare, con grotte, valli boscose che scendono verso il mare, lagune costiere, colline e pianure steppose. Fanno parte del Parco le quattro isole Tremiti (riserva marina).

Oggi il Gargano ha assunto una funzione trainante nell'economia della Puglia, grazie allo sviluppo del turismo, che è diventata una delle voci più attive ed ha notevolmente contribuito a rendere la provincia di Foggia, la provincia pugliese col maggior numero di turisti, che giungono da tutto il mondo soprattutto per visitare i centri religiosi di San Giovanni Rotondo e Monte Sant'Angelo, quelli balneari di Vieste, Peschici, Rodi Garganico, Sannicandro Garganico e Torre Mileto.